Analisi della borsa italiana dopo le elezioni USA

Analisi della borsa italiana dopo le elezioni USA

grafico borsa italianaLa borsa italiana dopo la vittoria di Trump

Nella scorsa settimana tutte le attenzioni di giornalisti e operatori si sono concentrate, oltre che sulla borsa italiana, sull’esito delle elezioni USA, a sorpresa favorevole al magnate Donald Trump (il report mensile sui mercati lo trovi QUI).

Tutti gli “esperti” del settore, economisti e consulenti finanziari, si sbracciavano presagendo la catastrofe infernale in caso di sconfitta della Clinton: crolli in borsa, esplosioni del debito per alcuni paesi come Italia e Spagna, scoppio istantaneo di nuove bolle.

Come prevedibile niente di tutto questo è avvenuto…

 I grafici dicono tutto

Come succede ogni volta, basta affidarci a quello che ci dicono i grafici; vi assicuro che valgono molto di più di qualsiasi economista in capacità predittiva!

Cominciamo a vedere dunque la borsa italiana su base mensile. Sono ben chiari i due livelli di supporto e resistenza che delineano la fase attuale di trading range; certamente si tratta di una lateralità molto ampia, ma così siamo messi, non bene impostati al rialzo.

I prezzi sono scesi da qualche mese sotto la Kumo e sembrano puntare il supportone sui 12.000 punti, indicazione confermata dallo Stocastico al ribasso e sotto alla propria media. Stiamo inoltre per entrare nella fascia 0-20, cruciale per capire se siamo di fronte alla nascita di un nuovo trend ribassista o se ci sarà il sospirato rimbalzo.

Passiamo al settimanale.

Grafico borsa italiana settimanale
Grafico Settimanale

Grafico settimanale

Prezzi che confermano il ribasso su base mensile, sembra proprio che nel medio termine l’indice debba continuare short: primi obiettivi i recenti minimi a 15.000 prima dei 12.000.

Lo Stocastico ha provato ad uscire con decisione dalla zona di ipervenduto ma la media 35 ancora impedisce ai prezzi di cambiare direzionalità; a questo punto se anche lo Stocastico riprendesse il cammino al ribasso mi aspetto una forte accelerazione short verso gli obiettivi indicati sopra.

La fase di rimbalzo potrebbe anche spingersi verso la trend line disegnata in giallo prima di riprendere il ribasso, stiamo a vedere.

Grafico borsa italiana giornaliero
Grafico giornaliero

Grafico giornaliero

Sul grafico giornaliero è più chiara l’attuale fase di consolidamento, con i prezzi che stazionano in modo erratico sopra e sotto la Kumo ed il supporto a sostegno.

Per avere la conferma di ripartenza del ribasso l’indice deve prima scendere sotto la Kumo e rompere il supporto rialzista; a quel punto anche lo Stocastico girerebbe al ribasso e dovremmo cominciare ad aprire il paracadute…

Happy and healty trading.

Sharing
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Chiudi il menu